Carnevale di Venezia 2024

Sulle orme di Marco Polo

Se c’è un evento che non ha bisogno di presentazioni, è proprio il Carnevale di Venezia. È una delle tradizioni più antiche d’Italia, tanto che le prime notizie risalgono al 1094. Ogni anno viene proposto un tema e il Carnevale di Venezia 2024 ha deciso di rendere omaggio all’uomo che più di tutti ha contribuito alla grandezza della Serenissima: Marco Polo.

maschera di carnevale a Venezia 2024

Tra viaggi e avventure

Il Carnevale di Venezia 2024 si snoda intorno alle esplorazioni di Marco Polo, raccontando le sue avventure tramite maschere ed eventi a tema. Il 2 febbraio è stato possibile assistere a un Water Show con luci e giochi d’acqua liberamente ispirato a Il Milione, libro in cui l’esploratore veneziano ha raccontato le sue avventure. Lo spettacolo si incentrava in modo particolare sulle suggestioni magiche che l’Antico Oriente richiamava e ha rappresentato un momento in cui la realtà ha pesato un po’ meno sulle nostre spalle. Lo show è stato magistralmente recitato da Gaetano Ruocco Guadagno, il quale, a sua volta, ha interpretato il testo curato da Alberto Toso Fei. Un modo eccellente per ricordare l’esploratore a cui la Serenissima deve la sua grandezza.

L’importanza di Marco Polo

Quando mio padre partì ero solo un bambino. Oggi ho diciassette anni, e ho deciso di seguirne le orme. Mutevole come la nuvola che disegna mondi nuovi a ogni soffiare di vento: Venezia è il luogo in cui tutto accade. Venezia è magia, ma io voglio cercarne altre: terre vergini, nuove genti, nuovi orizzonti. Sono Marco Polo, Veneziano figlio di Niccolò, e vi conduco nei misteri e nella magia del mio viaggio. Oggi parto verso Oriente, verso Terre Incognite. (Cit. dal testo di Alberto Toso Fei per il water show).

Marco Polo non fu certo il primo mercante ed esploratore a raggiungere la Cina, tuttavia fu il primo a scrivere un diario di viaggio che divenne noto come, appunto, Il Milione. Furono quelle informazioni a spianare la strada all’Europa e ai suoi commerci con l’Oriente e quella strada viene ricordata ancora oggi come La Via della Seta. Fu grazie a lui se oggi possiamo godere di spezie e profumi molto particolari, come la cannella, i chiodi di garofano e la Litsea Cubeba.

tavolo di spezie orientali: cannella, chiodi di garofano e Litsea cubeba

Sono tutte spezie e aromi che si possono trovare anche tra le candele di Gemme di Luce, per avere un’atmosfera da sogno con un piccolo tocco esotico…

Ecco alcuni esempi:

fragranza litsea cubeba
Litsea Cubeba
fragranza spezie
Spezie
fragranza arancio e cannella
Arancio e Cannella